Autorizzazione

 
  •  Morto il famoso astronomo ucraino, Klim Churyumov 
  •  Nella galassia c'è anche il "terzo incomodo" 
  •  Pubblicato il progetto del comunicato finale del vertice del G20 
  •  A Kiev, stanziati 40 milioni di dollari per l'installazione dei contatori di calore nei condomini 

Maltempo: pioggia, neve e vento forte in arrivo su gran parte dell'Italia

ROMA - Una intensa perturbazione atlantica alimentata da aria fredda artica interesserà da questa sera gran parte dell'Italia, portando precipitazioni diffuse soprattutto sulle regioni del Centro e del Nord-Est, neve a bassa quota al Nord e un deciso rinforzo dei venti. Sulla base delle previsioni disponibili, il dipartimento della Protezione civile d'intesa con le Regioni coinvolte - alle quali spetta l'attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati - ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse che prevede dalla tarda serata di oggi piogge, anche a carattere di rovescio o temporale, sulla Liguria centro-orientale, sull'Emilia Romagna centro-occidentale e sulla Toscana. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, attività elettrica e forti raffiche di vento.
LE PREVISIONI METEO
Il maltempo ha un risvolto positivo nell'abbattere gli alti livelli di pm10, una conseguenza degli spostamenti per gli acquisti natalizi in giornate di sole e clima asciutto. Nelle città in cui la situazione è più pesante sono state già adottate misure volte a limitare il traffico privato. Con qualche variazione su orari e modalità, fino a quando le polveri non torneranno sotto la soglia limite di 50 microgrammi al metro cubo, gli euro diesel fino alla classe 4 non potranno circolare a Milano, Bergamo, Pavia, e altri centri lombardi dalle 8.30 alle 19.30. A Torino il blocco scatta domani e comprende anche i diesel euro 5, dalle 8 alle 19.
Domani si prevedono nevicate, mediamente al di sopra dei 600-800 metri sulla Lombardia nord-orientale e sui settori settentrionali del Veneto e del Friuli Venezia Giulia.
Previsti anche venti da forti a burrasca a prevalente componente meridionale su Emilia-Romagna, Toscana, Marche, Umbria, Lazio, in estensione dalla mattinata ad Abruzzo, Molise, Campania, Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia, con possibili mareggiate sui settori costieri tirrenici e ionici. Ci saranno inoltre precipitazioni, anche a carattere di rovescio o temporale, su Marche, Umbria, Abruzzo, Lazio, Molise e Campania in estensione dal primo pomeriggio a Puglia, Basilicata e Calabria. I fenomeni temporaleschi saranno più frequenti e abbondanti sulle regioni centrali e saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, attività elettrica e forti raffiche di vento.
Sulla base dei fenomeni previsti è stata valutata per oggi allerta arancione sulla Liguria di Levante e allerta gialla sull'area dell'Alto Piave in Veneto, sulle zone centrali della Liguria, sul nord della Toscana e sul settore nord-occidentale della Sardegna.
Per la giornata di domani, ancora allerta arancione sul Levante della Liguria, su gran parte dell'Umbria, sull'Appennino di Rieti e sui bacini del Liri e dell'Aniene nel Lazio, sulla Marsica e sui bacini del Sangro e dell'Aterno in Abruzzo, su gran parte del Molise. Allerta gialla, inoltre, su gran parte del Friuli Venezia Giulia, sull'Alto Piave in Veneto, sulle aree centrali della Liguria, sul settore meridionale dell'Emilia Romagna, sulla Toscana settentrionale e meridionale, sul versante sud-occidentale delle Marche, sul resto di Umbria e Lazio, su parte dell'Abruzzo, sulla Campania settentrionale, sul restante territorio del Molise, su gran parte della Basilicata, sul versante tirrenico settentrionale della Calabria, sulla Sicilia occidentale, sul settore occidentale della Sardegna.
lascia un commento
Video del giorno
Notizie
  • Ultimo
  • Leggere
  • Commentate
Calendario Materiali
«    Октябрь 2020    »
ПнВтСрЧтПтСбВс
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031