Autorizzazione

 
  •  Morto il famoso astronomo ucraino, Klim Churyumov 
  •  Nella galassia c'è anche il "terzo incomodo" 
  •  Pubblicato il progetto del comunicato finale del vertice del G20 
  •  A Kiev, stanziati 40 milioni di dollari per l'installazione dei contatori di calore nei condomini 

Allerta meteo rossa su Liguria e Toscana, forti nevicate in Val d'Aosta

La neve è già caduta in tutto il nord Italia, anche a quote basse e il rischio di queste ore è soprattutto per il gelo sulle strade. Le previsioni meteo l'avevano detto: freddo, molto freddo, e puntualmente la colonnina di mercurio si è abbassata rapidamente da nord a sud. Temperature in picchiata, forti venti e pioggia. Ma anche neve e ghiaccio sono i protagonisti di questi giorni che ci costringono a rimanere a casa. Insomma, proprio un weekend gelido tra venti freddi settentrionali che da giorni soffiano su tutta Italia.
LE PREVISIONI
Precipitazioni su molte zone del centro-Nord con neve anche a bassa quota. Temperature sotto zero in tutto il Centro-Nord. E a causa del maltempo la Protezione Civile ha emesso allerta arancione di moderata criticità su Liguria, Toscana ed Emilia Romagna. In Toscana, sulle Colline Metallifere e sull'Amiata il vento ha soffiato con una raffica fino a 100 chilometri orari. E raffiche anche superiori ai 120 km/h sui crinali appenninici. Ma la notizia principale del meteo di domani, lunedì 11 dicembre, è che le nevicatre previste per oggi in gran parte del nord domani dovrebbero tramutarsi in pioggia lungo tutta la Pianura Padana, dal Piemonte al Friuli, con temporali di pomeriggio nel ponente ligure.
TOSCANA

E' rosso, cioè massimo, il grado di allerta meteo in Toscana, dove in alcune zone nevica, in altre - invece- piove da ore. Il nuovo avviso di criticità è valido fino alla mezzanotte di lunedì 11 dicembre. Diversi Comuni hanno deciso di tenere chiuse le scuole. Le aree dove l'allerta è maggiore sono la Lunigiana dove è nevicato e dove le temperature sono scese poi sotto lo zero; le Apuane, la Garfagnana, la valle del Reno fino alla costa e alla Versilia, il Valdarno inferiore tra Lucca e Pistoia, il bacino dell'Ombrone Pistoiese e il Bisenzio pratese. Il rafforzamento dell'allerta è stato deciso dopo l'ultimo bollettino meteo che indica rinforzo dei venti e piogge diffuse.
Scuole chiuse lunedì 11 dicembre in tutta la provincia di Lucca, ma anche in Lunigiana e nel comune di Massa. La chiusura è stata disposta anche a Prato, Vernio, Vaiano e Carmignano, così come a Pistoia e nella provincia e in Versilia. In queste ore si stanno svolgendo riunioni con la protezione civile e molti comuni hanno già attivato i centri operativi comunali (coc) che rimarranno aperti per tutta la notte. Il provvedimento di chiusura delle scuole è stato preso da quei comuni interessati dall'allerta meteo più alta, quella con codice rosso. Ha deciso la chiusura delle scuole per lunedì 11 dicembre anche Livorno e Collesalvetti. Gradualmente, tra la domenica e il lunedì, si rinforzeranno i venti meridionali, con raffiche molto forti all'inizio sui crinali appenninici e sottovento ad essi e poi, dal tardo pomeriggio di oggi e lunedì anche sulle zone costiere e interne. Il mare, da molto mosso di oggi diventerà agitato in serata. Il moto ondoso si intensificherà, fino a molto mosso, dalle prime ore di lunedì.
GENOVA

Domani allerta rossa anche sul Levante e arancione su Genova dalle 8 alle 24 di domani. Ma le scuole resteranno aperte nonostante l'allerta arancione. Rinviato a martedì alle 19 il posticipo del campionato a Marassi tra Genoa e Atalanta. All'aeroporto di Genova Cristoforo Colombo ssono stati dirottati su altre destinazioni i voli in arrivo, nel pomeriggio, da Amsterdam, Cagliari e Napoli. I volti in partenza hanno pure subito ritardi a causa delle condizioni di scarsa visibilità.
lascia un commento
Video del giorno
Notizie
  • Ultimo
  • Leggere
  • Commentate
Calendario Materiali
«    Сентябрь 2020    »
ПнВтСрЧтПтСбВс
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
282930