Autorizzazione

 
  •  Morto il famoso astronomo ucraino, Klim Churyumov 
  •  Nella galassia c'è anche il "terzo incomodo" 
  •  Pubblicato il progetto del comunicato finale del vertice del G20 
  •  A Kiev, stanziati 40 milioni di dollari per l'installazione dei contatori di calore nei condomini 

Como, in piazza contro intolleranza dopo il blitz dei naziskin: la sfida di Forza Nuova

In piazza il 9 dicembre a Como, "contro ogni intolleranza". Ma con la chiamata a raccolta del Pd che sceglie la mobilitazione popolare per scuotere le coscienze dopo il blitz dei 13 neofascisti di Veneto Fronte Skinhead, nella sede di "Como senza frontiere", l’associazione che si occupa di accoglienza degli immigrati, arriva la contromanifestazione di Forza Nuova. "Contro il Pd e le sue politiche immigratorie scellerate e suicide", dicono.
Como: blitz degli skinhead nella sede pro-migranti, la forza pacifica degli aggrediti
Como, in piazza contro intolleranza dopo il blitz dei naziskin: la sfida di Forza Nuova

Condividi
"Forza Nuova insieme alle forze nazionalpopolari si presenterà in piazza in modo pacifico e risoluto, per dire no allo Ius soli, no ad Ong business - scrive il coordinatore regionale Salvatore Ferrara - il razzismo di cui si fa portavoce il Pd è solo quello contro il popolo italiano, ormai dimenticato e abbandonato a se stesso! Ci vediamo il 9 dicembre in piazza a Como!". Alla manifestazione partecipa anche il segretario nazionale, Roberto Fiore.
Irruzione Skinhead a Como, gli attivisti pro-migranti: ''Paura e incredulit?, ma il nostro lavoro prosegue''
Como, in piazza contro intolleranza dopo il blitz dei naziskin: la sfida di Forza Nuova

Condividi
Una sfida. Che ricalca quella lanciata da Giordano Caracino, capo del Veneto Fronte Skinheads protagonista dell'irruzione squadrista. Alle denunce scattate per i partecipanti al blitz contro i volontari aveva detto: "Ce ne possono fare anche diecimila, di denunce, non cambieremo di una virgola". A questo proposito, sul fronte dell'inchiesta, quattro militanti sono stati già denunciati mentre tutti i 13 compontenti del commando di teste rasate sono stati identificati. L'identificazione è avvenuta grazie alla collaborazione di varie questure alle quali era stato inviato il filmato del blitz. Tutti i partecipanti dovranno rispondere di violenza privata.
lascia un commento
Video del giorno
Notizie
  • Ultimo
  • Leggere
  • Commentate
Calendario Materiali
«    Декабрь 2017    »
ПнВтСрЧтПтСбВс
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031