Autorizzazione

 
  •  Morto il famoso astronomo ucraino, Klim Churyumov 
  •  Nella galassia c'è anche il "terzo incomodo" 
  •  Pubblicato il progetto del comunicato finale del vertice del G20 
  •  A Kiev, stanziati 40 milioni di dollari per l'installazione dei contatori di calore nei condomini 

Varese: scappa con l'amante, rapita dai figli per riportarla a casa. I ragazzi arrestati per sequestro di persona

Varese: scappa con l'amante, rapita dai figli per riportarla a casa. I ragazzi arrestati per sequestro di persona

Scappa con l'amante con i soldi di famiglia ma i figli la rintracciano e la rapiscono per riportarla a casa. I ragazzi, uno dei quali minorenni, sono stati arrestati per sequestro di persona. È successo sabato scorso, quando una gazzella dei carabinieri di Riccione ha intercettato in viale D'Annunzio una vettura Mazda, con la portiera posteriore aperta e un uomo che tentava di entrare nell'abitacolo.
La donna, una imprenditrice di 45 anni nel settore edile residente nel Varesotto, era stata caricata con la forza in auto dai figli all'uscita di un hotel di Miramare, dove aveva soggiornato con l'amante, un 34enne originario del Kenya. Nel tentativo di aiutare la donna, l'uomo si era aggrappato alla portiera dell'auto in fuga, bloccata grazie all'intervento dei carabinieri dopo un breve inseguimento.
I militari hanno notato la 45enne, costretta a bordo contro la sua volontà: era stata appena sequestrata dai due figli, di 23 e 16 anni, con l'aiuto di un dipendente dell'azienda di famiglia, un uomo di 49, sembra inviato dal marito nella speranza di farla tornare. La donna lo aveva lasciato per seguire il nuovo compagno, per il quale stava spendendo una fortuna.
Stando alle cronache locali, che hanno riportato anche la voce di uno degli albergatori che ha ospitato la coppia, pare che la famiglia fosse molto preoccupata per la situazione. Non era infatti la prima volta che l'imprenditrice si allontanava da casa per trascorrere dei periodi con il suo compagno, e che le "fughe d'amore" fossero già costate una cosa come 200mila euro, si legge ad esempio sul Resto del Carlino.
Non solo, la coppia avrebbe lasciato anche diversi conti da pagare negli alberghi della zona ed è stato proprio il titolare di uno di questi a chiamare al telefono i familiari della signora per incassare i 500 euro del soggiorno. La donna in albergo aveva lasciato oltre al conto da saldare anche il recapito dell'azienda di famiglia. "Il marito, gentilissimo e preoccupato per la signora - ha detto l'albergatore - mi ha assicurato che avrebbe saldato il debito". Qualche ora dopo, il blitz dei figli a Riccione.
lascia un commento
Video del giorno
Notizie
  • Ultimo
  • Leggere
  • Commentate
Calendario Materiali
«    Ноябрь 2017    »
ПнВтСрЧтПтСбВс
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930