Autorizzazione

 
  •  Morto il famoso astronomo ucraino, Klim Churyumov 
  •  Nella galassia c'è anche il "terzo incomodo" 
  •  Pubblicato il progetto del comunicato finale del vertice del G20 
  •  A Kiev, stanziati 40 milioni di dollari per l'installazione dei contatori di calore nei condomini 

Meteo, forti venti e prime nevicate: il maltempo colpisce l'Italia

Meteo, forti venti e prime nevicate: il maltempo colpisce l'Italia
(eikon)
ROMA - Temperature in diminuzione, forti venti e prime nevicate. L'inverno è ufficialmente arrivato con la nuova perturbazione del Nord Europa che ha investito l'Italia con un'ondata di maltempo su tutte le regioni del Paese. E le previsioni dicono che continuerà nei prossimi giorni.
LE PREVISIONI
La perturbazione continuerà a farti sentire in particolare con venti impetuosi che potrà raggiungere raffiche fino a 100 km/h. Antonio Sanò, direttore di iLMeteo.it, raccomanda di fare attenzione soprattutto al Nord, dove il cielo resterà coperto e molto nuvoloso, con qualche schiarita in Valle d'Aosta, Piemonte e Friuli Venezia Giulia, mentre continuerà a piovere intensamente in Veneto meridionale, in Romagna e sui rilievi alpini oltre i 700 metri.
Bora, maestrale e tramontana potrebbero fare danni sia agli edifici che agli alberi, in particolare in Emilia Romagna e in Toscana, dove è iniziato a nevicare anche a bassissima quota. Il forte vento ha creato danni anche a Roma, nel quartiere Giancolense, dove un albero è caduto sopra i fili del tram, tranciandoli. Per ora, fa sapere Atac, la linea non è stata ripristinata e il mezzo è sostituito da alcune navette.
In Emilia Romagna la Protezione civile ha diramato un'allerta meteo in vigore per 24 ore dalla mezzanotte di martedì 14. "Si prevedono accumuli di neve compresi tra 30 e 50 centimetri sulla montagna romagnola e inferiori a 30 centimetri sulla montagna emiliana centrale e orientale - si legge nel comunicato - Venti forti da nord-est sul settore costiero e sul crinale appenninico con raffiche a 62-74 km/h e localmente superiori. Il mare al largo sarà agitato con altezza dell'onda fino a 4 metri".
La stessa decisione è stata presa dalla Protezione civile di Firenze che ha pubblicato un bollettino con codice arancio, fino alle 23:59 di stasera. Sono previste nevicate abbondanti e venti di burrasca nelle aree del Bisenzio, del Mugello e dell'Alto Mugello. Anche in Campania la Protezione civile ha diffuso un'allerta meteo di colore giallo, che si concluderà a mezzanotte di martedì 14, a causa delle piogge che colpiranno l'intera regione, a partire dalla fascia costiera.
• PROSSIMI GIORNI

Già nella giornata di domani, martedì 14, la perturbazione si sposterà al Sud dove resterà almeno fino a venerdì 17, con pioggie e nuvole anche al Centro e in Sardegna. Il maltempo colpirà in particolare le zone tirreniche e quelle interne; nel pomeriggio continueranno le nevicate in Toscana e Abruzzo. In serata la situazione migliorerà in Sardegna, Lazio e nell'entroterra abruzzese, mentre in Umbria e Mache si abbatteranno nuovi temporali.
Oltre ai forti venti, la perturbazione ha portato anche una diminuzione sensibile della temperatura, colpendo il Settentrione, le due isole maggiori e la Toscana.
lascia un commento
Video del giorno
Notizie
  • Ultimo
  • Leggere
  • Commentate
Calendario Materiali
«    Ноябрь 2017    »
ПнВтСрЧтПтСбВс
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930