Autorizzazione

 
  •  Morto il famoso astronomo ucraino, Klim Churyumov 
  •  Nella galassia c'è anche il "terzo incomodo" 
  •  Pubblicato il progetto del comunicato finale del vertice del G20 
  •  A Kiev, stanziati 40 milioni di dollari per l'installazione dei contatori di calore nei condomini 

"L'effetto Milano" sul Politecnico, raddoppiano gli studenti stranieri. Il rettore: "Ora pi? donne ingegnere"

Il Politecnico si conferma sempre più internazionale, anche grazie all'"effetto Milano", come ha detto la ministra dell'Istruzione Valeria Fedeli all'inuagurazione dell'anno accademico dell'ateneo, definito dal rettore Ferruccio Resta "un cantiere per l'innovazione". L'Ateneo che assicura a 12 mesi dal titolo un'occupazione per l'85% degli architetti, l'88% dei designer e il 97% degli ingeneri. Tutto con una attenzione particolare alle ragazze e ai progetti che puntano a incentivare la presenza femminile nelle aule ad esempio di Ingegneria, e ad abbattere gli stereotipi di genere.
· RADDOPPIATI GLI STUDENTI STRANIERI

"I numeri parlano chiaro - ha spiegato il rettore nel discorso di inaugurazione del 155esimo anno accademico - dal 2010 ad oggi i nostri laureati sono aumentati del 35% e gli stranieri sono più che raddoppiati, sinonimo di una crescente attrattività internazionale". In quest'ottica si rafforzano anche le reti internazionali, attraverso alleanze "con alcuni dei migliori atenei in Europa". Cresce la mobilità studentesca in ingresso (1660 studenti l'anno) ed è significativa quella in uscita" con 1232 studenti l'anno. "In un contesto mondiale in cui crescono le università asiatiche, rincorse a gran fatica da quelle europee e americane il nostro posizionamento migliora - ha aggiunto Resta - abbiamo guadagnato 100 posizioni nel raking internazionale Qs negli ultimi 7 anni, ci viene riconosciuta un'ottima 'employer reputation' e un'eccellente credibilità scientifica, con valori ampiamente superiori alla media nazionale". In merito alla vocazione internazionale, è "positivo" anche il dato che riguarda la provenienza dei ricercatori e dei percorsi post laurea. "Un terzo dei nostri dottorandi proviene da Asia, America, Africa e dal resto d'Europa - ha riferito il rettore - e situazione è per gli studiosi più esperti: sono oggi circa 500 i ricercatori stranieri". Per quanto riguarda infine in generale gli sbocchi professionali dei corsi di laurea offerti dall'Ateneo "i tassi di occupazione sono positivi: a 12 mesi dal titolo è impiegato l'85% degli architetti, l'88% dei designer e il 97% degli ingeneri e circa la metà vanta un contratto a tempo indeterminato".
"L'effetto Milano" sul Politecnico, raddoppiano gli studenti stranieri. Il rettore: "Ora pi? donne ingegnere"

La cerimonia
Condividi
· L'EFFETTO MILANO

Il Politecnico di Milano, "come gli altri atenei cittadini, gode di uno straordinario effetto traino, dovuto al cosiddetto 'effetto Milano'", ha sottolinato Fedeli - la città sta vivendo una stagione di grande crescita anche grazie alla straordinarietà delle relazioni istituzionali". Effetto Milano di cui ha parlato anche il sindaco Giuseppe Sala. "L'attrattività di Milano a livello internazionale è tale grazie anche a realtà come il Politecnico - ha detto Sala nell'Aula Magna del campus - vi chiedo di continuare nella riqualificazione della Bovisa e di prendere una solida leadership anche in Città Studi, Milano sarà con voi", ha detto ricordando i particolare il progetto di Renzo Piano per il campus Leonardo. Campus di Architettura, ricordato anche dal governatore Roberto Maroni, "per il quale la Regione farà convintamente la sua parte". Il nuovo progetto "ha due meriti - ha speigato - rilanciare Milano come capitale del Design e dell'Architettura nel mondo e puntare sul futuro di un'area come quella di Città studi che chiede di non perdere la sua storica vocazione universitaria". Il Politecnico di Milano "è un'eccellenza - ha ribadito il governatore - un punto di riferimento in tanti settori, uno su tutti: l'innovazione".
· L'ATTENZIONE ALLE RAGAZZE NELLA FACOLTA' SCIENTIFICHE

"L'ateneo si sta impegnando con azioni concrete a incentivare la presenza femminile all'interno delle sue aule - ha sottolineato il rettore - soprattutto in alcuni rami di Ingegneria". Come? Attraverso progetti per sensibilizzare e incoraggiare le giovani alla scelta consapevole di lauree Stem (Scienza, Tecnologia, Ingegneria e Matematica). 'Le ragazze possono', questo il nome dell'iniziativa del progetto di Politecnico e della sua Fondazione per abbattere le difficoltà spesso legate agli stereotipi di genere. Varato nel 2014, utilizza strumenti e modalità differenziate di coinvolgimento delle ragazze - incontri nelle scuole, workshop motivazionali, sportello di mentoring - per far conoscere figure positive di riferimento con competenze tecnico-scientifiche, rafforzare la scelta di percorsi di studi Stem e indirizzare nella professione. Le iniziative sono rivolte alle studentesse delle scuole di secondo grado e università e alle donne che hanno appena concluso il ciclo di studi universitari. Focus Group mirati sono stati rivolti anche alle giovanissime (10-14 anni), e alle potenziali startupper. Oltre a diversi percorsi di mentoring al femminile in collaborazione con le imprese, dall'inizio dell'anno il Politecnico di Milano - prima università italiana a essere entrata nell'associazione Valore D, che promuove la diversità, il talento e la leadership femminile per la crescita delle aziende e del Paese - ha lanciato il progetto Assessment Center del Career Service con l'apertura di uno spazio dove settimanalmente vengono effettuate prove di colloquio di gruppo con consulenti provenienti dalle aziende. "Mi compiaccio per l'iniziativa del rettore Resta - ha commentato la ministra Fedeli - il problema della disparità di genere rimane in maniera molto importante ed è un segnale positivo che il Politecnico intenda mettere in atto azioni per incentivare le vocazioni delle giovani donne. Questa scelta è segno di una visione, di una capacità e qualità di innovazione".
lascia un commento
Video del giorno
Notizie
  • Ultimo
  • Leggere
  • Commentate
Calendario Materiali
«    Октябрь 2020    »
ПнВтСрЧтПтСбВс
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031