Autorizzazione

 
  •  Morto il famoso astronomo ucraino, Klim Churyumov 
  •  Nella galassia c'è anche il "terzo incomodo" 
  •  Pubblicato il progetto del comunicato finale del vertice del G20 
  •  A Kiev, stanziati 40 milioni di dollari per l'installazione dei contatori di calore nei condomini 

Start-up che sono diventate aziende miliardari: le idee principali di un business di successo

Start-up che sono diventate aziende miliardari: le idee principali di un business di successoA proposito delle società che costano miliardi di dollari si parla e si scrive sempre tanto. Ma non tutti i giganti del settore hanno sempre avuto successo ed erano in rapida crescita. Gli esperti di "Vector News" hanno esaminato 32 grandi aziende di consumo e hanno scoperto come erano nella fase iniziale del loro finanziamento. Lo studio ha incluso 25 società con un valore di oltre un miliardo di dollari (al tasso di $ 1 miliardo + rating A sul l'ultimo round di investimento, il costo di acquisizione della società o della sua capitalizzazione di mercato) e 7 aziende private in rapida crescita che hanno una buona possibilità di raggiungere il primo miliardo di capitalizzazione nel prossimo futuro.

Gli esperti hanno esaminato una serie di start-up in diversi settori, tenendo presente la loro dimensione attuale, la storia della finanziamento, il numero di consumatori, il ritmo di crescita, la monetizzazione, limpatto sul settore, gli ostacoli amministrativi che devono affrontare, le dinamiche di mercato e le caratteristiche delle figure chiave della squadra. Loro hanno trovato un numero di somiglianze in molte di queste aziende. E alcuni di esse ci fanno pensare.

Le idee che si trovano sulla superficie
Quando una società diventa un membro del club dei miliardari, la sua idea principale o il suo prodotto di base sembrano così evidenti che è sorprendente perchè gli altri non sono stati abbastanza intelligenti per fare lo stesso. Ma questa è solo una percezione colta al momento. All'inizio l'idea della società di successo non era ancora sulla superficie. La ricerca ha dimostrato che nella base di molte aziende di successo moderne ci sono i concetti che, al momento, non sembravano tanto promettenti. Ad esempio, quante persone vogliono andare con le macchine nere? Chi ha voglia di guardare video in streaming, osservando gli altri che stanno giocando i giochi di computer? Chi è interessato ad un altro servizio cloud per il backup e la sincronizzazione dei dati? O chi è interessato a foto messaggi che poi si cancellano automaticamente? Ci sono molti nel mondo che vogliono affittare non un appartamento separato, bensì un letto in casa di qualcun altro?

Ecco cosa dice di questo il co-fondatore di Airbnb Brian Cesky: "All'inizio nessuno in tutta la Silicon Valley non ha voluto investire in Airbnb. Prima di tutto perché tutti pensavano che la nostra idea era folle. Ogni pensava tra se e se Io non ho intenzione di vivere nella casa di qualcun altro." Allora, si scopre che la maggior parte delle idee innovative in un primo momento non sembrava promettente e redditizia, perché al primo rapido esame rapido queste idee non sembrano convincenti, e i problemi che vengono risolti sembrano insignificativi. Alla fine, si ha unimpressione che tutto il gioco non vale la candela. Tuttavia, dall'esperienza di molte aziende di successo, sappiamo che tali idee non banali spesso portano ai risultati spettacolari.

Mercato altamente competitivo
Il buon senso impone che una startup di successo è quello che viene in campo incolto con una nuova idea brillante. Tuttavia, la realtà è esattamente opposta a questa imagine. Secondo la ricerca, la maggior parte delle aziende miliardari operano nei mercati altamente competitivi. Prendiamo, ad esempio, i servizi di messaggistica. Prima dell'avvento di Snapchat o WhatsApp cerano molti altri modi di comunicazione. Tuttavia, queste start-up sono state in grado di avere successo nonostante la seria concorrenza. E, secondo lo studio, la più grande concentrazione di aziende miliardari sono concentrate nel settore del social networking e delle comunicazioni.

Un altro esempio è il settore e-commerce, che è rappresentato da aziende come Uber, Airbnb, Eventbrite e Instacart. Naturalmente, prima dell'avvento di tutti questi servizi esistevano già molti modi per chiamare un taxi, per trovare e affittare una casa, organizzare un evento o per ordinare la consegna di cibo a domicilio. Ma queste aziende sono state in grado di offrire qualcosa di meglio e alla fine hanno avuto un successo strepitoso. La lezione principale da trarre da queste storie è che il consumatore è sempre felice di percepire un prodotto nuovo e ben fatto, e che in generale, sul mercato cè sempre un posto per una società di break-through, pronta ad offrire al consumatore un nuovo tipo di servizi pre-esistenti.

Revisione dei modelli di comportamento dei consumatori

Un altro fatto interessante: le società miliardari spesso ricostruiscono i modelli di comportamento del consumatore piuttosto che offrono al mercato qualcosa di radicalmente nuovo. Le aziende come Nextdoor, Square e Zulily hanno semplicemente offerto una nuova prospettiva su tutte le normali attività come la comunicazione con i vicini, il pagamento di beni con carta di credito o l'acquisto di abbigliamento per bambini attraverso Internet. Il successo di ciascuna di queste società viene da una profonda comprensione del comportamento dei consumatori e dalla capacità di offrire un nuovo approccio di business. Dropbox è capitato di essere più comodo che molti altri modi per eseguire il backup / storage / sincronizzazione e più efficiente di USB-disk o e-mail, inviata al vostro indirizzo. Tumblr è riuscito a unire persone diverse intorno a un contenuto specifico, evidenziando così il suo prodotto rispetto ai prodotti già esistenti. Nest ha creato un termostato con la possibilità di connettersi a Internet e più efficiente in termini di risparmio energetico. Uber ha cambiato radicalmente la comprensione di come lavorano le aziende di trasporto e ha offerto un modo molto più conveniente e divertente per muoversi in città.

Fondatori Inesperti
Strano, ma vero: le aziende più grandi e di maggior successo sono state fondate non dagli imprenditori esperti, ma dagli appassionati alle prime armi. Tre delle quattro società - oggetti della ricerca sono state fondate e gestite dalle persone per le quali questa era la prima esperienza della costruzione di un business. Dietro le loro spalle non cerano storie di successi precedenti, in quanto non vi era alcuna conoscenza approfondita del settore. Invece di tutto questo, i fondatori credevano fortemente nell'idea e avevano una chiara idea di come compiacere il suo target di riferimento. Uno sguardo nuovo alle cose è spesso più importante dellesperienza a lungo termine, dall'altezza della quale un uomo d'affari esperto giudica che cosa sarebbe "impossibile" o "non funzionante."

Monetizzazione zero
Un altro dato interessante è che molte aziende, miliardari nella fase del finanziamento iniziale non recuperavano ancora i profitti dai loro progetti. Possiamo portare lesempio delle aziende come Twitter, Pinterest, Houzz e Nextdoor. In questa fase, erano più impegnati nella costruzione della base di utenti, piuttosto che nel guadagnare i soldi. Queste start-up lavoravano, prima di tutto, sul miglioramento dei loro prodotti, sul coinvolgimento dei clienti interessati. E solo quando erano ben stabilite e radicate sul mercato ed hanno attratto un numero sufficiente dei sostenitori, per loro è iniziata la prima fase di estrazione di profitto. Allo stesso tempo, lo studio ha rilevato che molte di queste aziende già nella sua fase iniziale del loro sviluppo hanno cominciato a mostrare tutti i segni di un forte impatto sul mercato e sull'industria nel suo complesso.

La conclusione più importante dalla ricerca sulle start up -"miliardari" è il fatto che molte grandi idee in fase iniziale possono non essere evidenti.

Molte start-up, che sembrano inizialmente condannati al successo, possono poi fallire, mentre gli altri, sviluppandosi lentamente e silenziosamente, potrebbero fare un breakthrough. Non esiste una sola formula del successo, le aspettative sono spesso fuorvianti, e ogni storia di successo è unica e senza precedenti. Allo stesso tempo, esistono alcune regole comuni, e val la pena di prestargli attenzione. Un'altra conclusione importante è che sui mercati grandi e competitivi, c'è sempre spazio per i nuovi progetti di successo, se sono in grado di offrire al consumatore un approccio inusuale per le solite cose, un'esperienza unica ed i prodotti innovativi. E questo successo non dipende dalla spietata concorrenza o dallesperienza accumulata dai fondatori della start-up.

Preparato da Sergei Kozlov
lascia un commento
Video del giorno
Notizie
  • Ultimo
  • Leggere
  • Commentate
Calendario Materiali
«    December 2016    »
MonTueWedThuFriSatSun
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031